Momenti di vera aggregazione tra artista e pubblico con esibizioni di performer che producono, attraverso la loro arte, un vero e proprio “spettacolo”, contaminando il risultato delle riprese video documentative, che potrebbero, dopo un sapiente montaggio, cambiare la loro natura documentativa e prendere la forma e il significato del video d’artista, tanto è sottile il confine tra le due espressioni. In alcune edizioni del festival si è scelto di dare spazio a concerti di musica contemporanea, esibizioni di performers, coreografie di danza contemporanea, recitazioni, poesia visiva.

View

Martin Mayes

“Traccia sonora” – corno moderno, corno antico, strumenti autocostruiti e recitazione di testi.

Concerto presso Maison Musique, Rivoli – Torino

Video Dia Loghi 2004

View

Arrigo Lora Totino

Performance di “poesia ginnica” e di “poesia liquida”

Europa Video Art 2002 – Modena
Europa Video Art 2003 – Weimar, Turingia, Germania