Katarina Balunova

“Quadrato I”, 2007, stampa digitale su carta fotografica, 15 x 21 cm

Mostra fotografica presso Studio B5 Art::Arch, Torino

Video Dia Loghi 2013

Katarina Balunova l’artista slovacca, che vive a Torino, ha terminato il Master studium di Belle arti all’Università di Kosice, facoltà di Belle arti, con una specializzazione in pittura contemporanea. Il tema affrontato da Katarina Balunova è quello della località intesa come una certa area nel mondo.
L’ispirazione nasce nella città luogo costruito dall’uomo all’interno della natura. luogo che appare poi come costruito contro la stessa città.
La natura e le geometrie, sono all’ apparenza i mondi opposti, dove invece coesistono nelle opere della Balunova. La geometria pura è un astrazione, è motivata dal desiderio di rappresentare la natura in modo semplificato.
La semplificazione viene ad esistere anche nel lavoro fotografico dell’artista e si può ben vedere nella serie delle opere fotografiche: Cerchio, Quadrato e Triangolo, dove l’artista gioca con le forme geometriche mettendole in relazione tra loro con diversi significati. La stessa forma geometrica ripetendosi ci porta da un “dentro” ad un “fuori”, e viceversa, usando le vie invisibili percepite dall’artista. Il lavoro della Balunova ci permette virtualmente di muoverci liberalmente in tutte le direzioni, spaziando tra: casa, città, natura, segnalandoci e guidandoci verso il percorso da lei voluto.
Lo spazio interno di una casa o di un edificio ci fa indugiare per un momento, poi ci troviamo immersi nella città, nella natura.
La natura entra nel gioco e interrompe le linee geometriche per riprendere la propria forma. É una lotta continua dell’equillibrio tra natura e civiltà.