Maya Zignone

“Metropolis”, 2011, stampa digitale su leger, elementi da 100 x 100 cm

Mostra fotografica presso Velan Centro d’Arte Contemporanea, Torino

Video Dia Loghi 2011

Nel lavoro di Maya Zignone si attuano differenti e più narrazioni compositive orientate alla rappresentazione astratta di un’idea di energia e di spazio da un lato e all’osservazione di temi sociali che interessano il mondo dell’arte ma anche quello pubblico dall’altro.
“Metropolis” racchiude in sé entrambe le valenze e si basa sulla necessità di convertire l’energia in materia, in un’opera rilevabile dai nostri sensi.
Maya Zignone lavora con l’energia, con la luce. Luce come strumento compositivo che disegna nuove spazialità e illumina ciò che è in ombra, luce vitalizzante che apporta nuovi contenuti e dialoghi.